Categorie
Blogging Informatica

Come Gestire Un Account Twitter con Successo

Dopo 2 anni su Twitter e più di 120000 followers, ho maturato una certa esperienza con questo social network e mi capita spesso di ricevere domande su come gestire un account Twitter con successo.

Quindi ecco una lista di consigli per gestire un account Twitter in modo proficuo. Alcune delle cose che elencherò in questo post è probabile che le abbia già dette precedentemente post ma rileggerle male non fa :D.

Descrizione Profilo

Come Gestire un Account Twitter
Come Gestire un Account Twitter

Quando un utente esegue una ricerca su Twitter per trovare account con interessi simili ai suoi, l’algoritmo di ricerca analizza i vari nomi utenti e descrizione dei profili alla ricerca della parola chiave. Ad esempio all’utente X piace l’elettronica e il blogger Y ha un blog sull’elettronica è molto probabile che per trovare account affini l’utente X digiti nella search-bar elettronica. Gli scenari in questo caso sono 2:

  • Y ha una descrizione che contiene la parola elettronica (che rappresenta la niche del suo blog) e X lo trova e lo segue.
  • Y ha una descrizione priva della parola chiave o peggio ancora non ha descrizione e X non lo trova.

Anche se quello che ho scritto sembra ovvio, ci sono un sacco di profili Twitter anche buisness che hanno una descrizione scorretta oppure sono privi di descrizione. Se è pur vero che quando si cerca qualcosa la prima cosa che appare sono i tweet e gli account che contengono la parola chiave cercata sono solo visibili cliccando su tab “Account” essere presenti nella ricerca aiuta parecchio. Quindi quando dovete scrivere la descrizione per il vostro profilo Twitter, ricordate di inserire in qualche modo le parole chiave della vostra niche all’interno di una frase oppure utilizzando gli hashtag come nel mio caso.

Riassumendo:

  • Scrivete una descrizione
  • Usate una descrizione profilo congrua a ciò che fate / scrivete
  • Inserite nella descrizione parole chiave inerenti alla vostra niche

Analizzate le statistiche

Senza conoscere i propri followers e le loro abitudini difficilmente riuscirete a sfruttare al meglio questo social network. Twitter offre vari modi per analizzare il proprio rendimento. Il primo strumento che ci viene fornito sono le statistiche per ogni singolo post.

Come Gestire un Account Twitter
Come Gestire un Account Twitter

Queste statistiche mostrano la portata di ogni singolo post con i vari dettagli visualizzazioni, click su eventuali link , followers guadagnati ecc cosa che può essere molto utile per capire il successo di un nuovo tweet.

Come Gestire un Account Twitter
Come Gestire un Account Twitter

Oltre alle statistiche per ogni singolo post, Twitter ci da la possibilità di avere una visione più ampia e generale e di  analizzare le statistiche dettagliate del nostro account attraverso Twitter Analytics.

Come Gestire un Account Twitter
Come Gestire un Account Twitter

Twitter Analytics ofrre la possibilità di vedere un sacco di informazioni dettagliate sul proprio account e i propri seguaci. Questo è sicuramente uno dei tool gratuiti più utili perché come già detto conoscendo chi vi segue saprete esattamente cosa scrivere per avere una maggiore portata. Ad esempio so dalle mie statistiche che il 61% dei miei followers sono uomini e che una buona fetta di questi è interessata alle notizie di tecnologia, (tutte info che potete estrarre da Twitter Analytics) e quindi ad esempio durante i saldi di Amazon è buona idea inserire tweet con offerte dedicate al mondo della tecnologia in modo da creare interesse tra i miei seguaci.

Riassumendo:

  • Utilizzate gli strumenti gratuiti forniti da Twitter per “conoscere” chi vi segue
  • Scrivete tweet adatti al vostro pubblico

Sfruttate gli Hashtag di Tendenza

Come Gestire un Account Twitter
Come Gestire un Account Twitter

Quando aprite Twitter, a lato appaiono le Tendenze che sono gli hashtag più utilizzati del momento. Un ottimo modo per sfruttare la cosa a proprio favore e guadagnare visibilità è scrivere qualcosa inerente ad una tendenza contente anche l’hashtag. Ovviamente questo non significa che dovete twittare ogni 10 secondi usando tutti gli hashtag nelle tendenze; infatti questo può essere fastidioso per chi vi segue e controproducente per voi. Prima di tutto una volta capito chi vi segue (vedi punto precedente), vedete se ci sono tendenze che potrebbero essere inerenti alla vostra niche e scrivete qualcosa di interessante e o almeno inerente all’argomento. Evitate di usare tag che centrano poco o nulla con la vostra fanbase o comunque che non riuscite a collegare in modo inteligente con qualcosa che fate voi.

Ad esempio se scrivete un articolo sul vostro blog e lo condividete su Twitter, evitate di utilizzare solo gli hashtag in tendenza questo perchè, se è pur vero che questi tag vi danno una maggiore visibilità iniziale, è anche vero che durano veramente poco e nel giro di qualche ora massimo un giorno cadono del dimenticatoio e solitamente chi scrive un post sul suo blog vuole che questo venga trovato. Io personalmente (salvo rarissimi casi particolari) non utilizzo quasi mai hashtag in tendenza per condividere i miei post e secondo la mia esperienza questa tecnica funziona a lungo termine.

Riassumendo:

  • Sfruttate le tendenze per guadagnare visibilità
  • Evitare di condividere post del vostro blog utilizzando solo tag nelle tendenze
  • Non abusate degli hashtag popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.