Categorie
Informatica Sicurezza Informatica

Come Configurare L’Antivirus

Una delle cose che mi capita più spesso di sistemare quando i miei parenti e amici mi portano i loro PC sono problemi legati a virus.Questo perchè non utilizzano nessun tipo di protezione oppure hanno un antivirus aggiornato l’ultima volta nel 1999 e impostato malissimo.

Ecco quindi una guida (ovviamente dedicata agli utenti Windows ;)) su quale antivirus scegliere e come impostarlo in modo da poter stare quasi tranquilli.Se volete andare direttamente alla configurazione dei vari antivirus cliccate sul nome del vostro software di protezione.

L’antivirus è Necessario?

La migliore difesa dai virus e compagnia è sicuramente sapere sempre cosa si sta facendo ma se avete a che fare con persone che cliccano sui banner pubblicitari stile “Hai vinto una MerPedes” si l’antivirus è essenziale.Ma avere un antivirus installato non da la garanzia che il 100% dei virus venga segnalato e/o bloccato infatti basta che l’av sia impostato in modo scorretto ignorando file potenzialmente infetti oppure non aggiornato che il danno è fatto.

Gratis o a Pagamento

A meno che non siate un’ azienda e abbiate bisogno del supporto tecnico “premium” la versione gratuita di un antivirus va benissimo questo perché le versioni a pagamento solitamente sono suite complete che oltre all’antivirus hanno anche firewall (che coprirò in un altro post) e funzioni avanzate che si possono avere con altri programmi gratuiti.Inoltre una cosa molto importante da non ignorare è che le versioni a pagamento hanno una scadenza, il che vuol dire che se non sganciate rimarrete senza nessuna protezione oppure non avrete la possibilità di fare aggiornamenti; quindi se non avete esigenze particolari utilizzate la versione gratuita.

Quale Scegliere ?

Diciamo che qui non c’è una risposta fissa tutto dipende dalle varie esperienze personali che avete avuto con i vari prodotti; diciamo che secondo il mio parere e le varie informazioni che ho recuperato su internet, gli antivirus gratuiti preferiti sono essenzialmente 3: AVG , Avast e Avira  ovviamente  ne esistono anche altri ma questi sono i più utilizzati.Io personalmente utilizzo AVG ma ciò non significa che consideri gli altri pessimi anzi se avete la possibilità vi consiglio di provarli tutti e 3 e decidere da voi quale è il migliore per voi.

Antivirus Pre-Installato

Questa solitamente è una delle cause legata ai PC che mi vengono portati.Quando si compra un PC pre assemblato o un portatile, non è raro trovarsi pre-installato un antivirus oppure una suite completa per la protezione del PC che nella stragrande maggioranza dei casi questi software sono versioni di prova che scadono dopo qualche tempo lasciando gli utenti senza aggiornamenti o protezione.Anche a me personalmente è capitato di avere già installato una suite di protezione con un anno di prova gratuita pre-installata quando ho comprato il mio portatile qualche anno fa. In questi casi la cosa migliore da fare a mio parere, anche se si perderebbero i giorni in regalo, è quella di rimuoverla completamente ed installare un antivirus e firewall grauiti in modo di non aver problemi di scadenze.Inoltre un problema che magari farà ridere le persone più o meno esperte in materia è il fatto che quando scade l’abbonamento non è che l’antivirus sparisce ma è ancora presente sul pc e non so quante volte mi capita di sistemare computer di persone che una volta scaduto l’abbonamento alla suite pre-installata installino un antivirus gratis assieme a questa, causando non pochi problemi di conflitto.Madness!Quindi anche se sembra stupido…installate un solo antivirus.

Dove scaricarlo?

Anche questo può sembrare stupido ma l’ultimo PC che ho sistemato si è ritrovato intasato di toolbar e virus proprio per questo motivo ovvero l’aver scaricato un finto file di installazione di AVG.Quando cercate un antivirus gratuito controllate sempre se il sito che offre il download sia un sito ufficiale. Il fatto che si trovi al primo posto della ricerca di Google non significa che sia quello ufficiale.Per darvi una mano qui sotto ci sono i link ai siti ufficiali per il download dei 3 antivirus che vi ho elencato sopra:

Quando scaricate questi antivirus fate attenzione a selezionare la versione FREE e non la versione Suite o simili inoltre durante l’installazione vi potrebbe essere richiesto se volete utilizzare la versione premium in prova oppure la versione gratuita, ovviamente selezionate la versione gratuita!.

Ogni quanto aggiornare L’antivirus?

Avere l’antivirus e non aggiornarlo è come avere la macchina e non farci benzina, è inutile, quindi aggiornare l’antivirus è ESSENZIALE! Questo perchè ogni giorno escono nuove minacce e vengono scoperte nuove vulnerabilità e gli aggiornamenti frequenti vengono fatti proprio per questo, in caso di database virus obsoleto sareste esposti alle nuove minacce senza alcuna difesa.

Falsi positivi

Metto questo perché un problema frequente per gli utenti inesperti quando si ha un antivirus installato e appare la finestra “antivirus xyz ha rilevato una minaccia: PANICO!”. Quando un antivirus rileva una minaccia non è detto che lo sia, infatti esistono i falsi positivi ovvero file innocui che il software di protezione rileva come dannosi e li segnala come potenziale minaccia.In questi casi se non siete sicuri la cosa migliore da fare PRIMA DI ELIMINARE IL FILE O AGGIUNGERLO ALLE ECCEZIONI  è bene informarsi e la cosa migliore da fare è cercare in rete, basta infatti scrivere il nome del file EXE che si stava installando o del file riconosciuto come minaccia su Google per sapere se questo è realmente una minaccia o un falso positivo.In questo modo le possibilità di aggiungere alle eccezioni un virus oppure eliminare un file innocuo si riduce praticamente a 0.

L’antivirus e il Firewall sono 2 cose diverse !

Molti computer che sistemo hanno un antivirus ma raramente trovo un firewall installato diverso da quello di Windows che comunque viene disattivato da molti utenti per non avere noiose notifiche di pericolo, ebbene se tu utente inesperto che stai leggendo questo post pensi che l’antivirus basti e avanzi ti sbagli.E’ vero che come detto prima molte aziende che offrono antivirus nelle loro suite premium offrono anche un firewall ma nelle versioni gratuite non è così.Ed è bene sapere la differenza tra firewall e antivirus.L’antivirus serve per proteggere il PC da software e file già presenti sulla macchina oppure scaricati da internet mentre il firewall serve per impedire l’acceso al vostro PC dal mondo esterno da parte di malintenzionati (questa è una descrizione molto blanda ma per questo post va più che bene).A mio parere entrambi sono software NECESSARI da avere sul proprio PC.

Ogni Quanto Eseguire una Scansione dei Virus?

Anche questa è una domanda soggettiva dipende cosa ci fate con il PC e quanto lo utilizzate.Solitamente se si ha un software di protezione sempre attivo e aggiornato è raro che sia necessario eseguire una scansione completa dell’intero sistema perché si è protetti in tempo reale dal software.Solitamente la scansione manuale è “obbligatoria” a mio parere in 3 casi:

  • Quando si installa l’antivirus (dopo aver configurato correttamente il software)
  • Quando non lo si aggiorna per molto tempo ma si è continuato ad usare il PC scaricando file da internet ed installando programmi
  • Quando lo si disattiva per un lungo periodo

Queste secondo me sono i momenti in cui le scansioni del sistema complete sono d’obbligo ovviamente i software di protezione come già detto non sono infallibili al 100%  e se cominciate a notare problemi o strani comportamenti di alcuni software da voi installati e nessun avviso da parte del vostro antivirus, vi consiglio di fare una bella scansione completa.

Le impostazioni da cambiare

Tutti gli antivirus di default bene o male sono impostati già in modo corretto per quanto riguarda la protezione in tempo reale e solitamente l’unica cosa da modificare sono la frequenza dei popup delle notifiche ma quella è una cosa soggettiva, quello che invece ho notato in molti software AV sono le impostazioni della scansione completa, questa infatti solitamente è configurata per dare le migliori prestazioni e per fare questo molto spesso vengono ignorati file senza estensione e alcuni tipi di file. A mio parere non è corretto in quanto se sto facendo una scansione completa probabilmente ho il dubbio che qualche cosa possa essere sfuggito al mio AV quindi è bene impostarlo in modo che ogni file venga analizzato.Quindi nella varie configurazioni ho fatto in modo di mostrarvi come impostare a mio avviso le impostazioni corrette, so che questo post può sembrare banale ma basandomi sulla mia esperienza di “esorcista dei PC” xD queste cose non mi sembrano così ovvie a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.