Categorie
Elettronica

PICkit3 Trova L’originale

Per Natale ho deciso di regalare a me stesso il PICkit 3 ma quando ho iniziato a cercarlo online, ho trovato una valanga di fantastici tarocchi spacciati molte volte per originali e che sembravano prodotti genuini; in realtà osservandoli attentamente si capiva che erano tarocchi.

So benissimo che esiste il tarocco di qualsiasi cosa, dalla borsetta alla PlayStation, ma ho letto su alcuni forum italiani e non di alcune persone poco esperte che hanno comprato un clone su siti come Ebay spacciati per originali, e che una volta utilizzati gli hanno creato non pochi problemi. Quindi ecco come distinguere un PICkit 3 originale da un tarocco.

Il Prezzo

Come tante cose se costano troppo poco è probabile che ci sia la fregatura. Da persona con pochi soldi anche io cerco di spaccare il centesimo e se posso risparmiare anche 1 euro lo faccio ma in questo caso i prezzi erano troppo bassi. Il prezzo vero del PICkit 3 in Europa è di circa 40-50 € mentre ho trovato mega-tarocchi fac-simili all’originale alla modica cifra di 16 €. Quindi già questo dovrebbe suonare come campanello d’allarme.

L’involucro

Ho visto involucri di tutti i colori neri (come il vecchio PICkit 2),rossi e così via ma l’originale ha un case rosso trasparente e già da questo si può distinguere un originale da molti tarocchi. Molti fake hanno la plastica rossa ma non è trasparente.

PICkit 3 Originale
PICkit 3 Originale

Il Logo

Tutti i PICkit 3 fasulli, bene o male assomigliano all’originale, ma una cosa che nel 99.9% dei casi è diversa è il logo (a causa del copyright presumo) infatti nonostante i loghi siano molto simili sono facilmente distinguibili quelli veri da quelli falsi. Infatti la scritta PICkit 3 solitamente si trasforma in PICkit 3.5 o simili, mentre il logo della Microchip è assente o è di un altro colore con una scritta diversa.

PICkit 3 Originale
PICkit 3 Originale
PICkit 3 Originale
PICkit 3 Originale

I LED Di Stato

Un altro segno che distingue un PICkit 3 originale da un falso sono le scritte accanto ai LED. I Cloni del PICkit 3 utilizzano un font diverso rispetto all’originale.

PICkit 3 Originale
PICkit 3 Originale

Conclusioni

Per concludere vale la pena comprare un clone per risparmiare 10-15€? In questo caso a mio parere no. Leggendo i vari problemi che le persone hanno riscontrato con i cloni da problemi di riconoscimento del software a mal funzionamenti del programmatore clone a causa della pessima qualità di costruzione. Questo può sembrare un post inutile perché la maggior parte delle persone che comprano questi oggetti riescono a distinguere gli originali dai tarocchi a 10Km di distanza, ma se fate parte di quello 0.0000001% che non è convinto, vi consiglio di chiedere direttamente al venditore oppure di comprare direttamente dalla Microchip come ho fatto io, dove a mio parere i prezzi sono anche più bassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.