Skip to main content

Sei Un Blogger Onesto ?

Arriva il Natale e non è raro per chi ha un blog di essere contattato da negozi e produttori vari per scrivere recensioni o fare un po’ di pubblicità, e più siete conosciuti e il vostro blog considerato autorevole, più è facile essere contattati da qualche azienda in cerca di visibilità.

Spesso mi capita di ricevere proposte di collaborazione ma quest’anno un’ azienda in particolare (di cui non farò il nome che chiameremo Pluto) mi ha lasciato di sasso per quanto riguarda le loro pratiche di marketing, ma sopratutto quello che mi ha colpito è stata la scarsa onestà di certi blogger. Se stai leggendo questo post e sei un blogger vi consiglio di leggere tutto il post e fare come ho fatto io.

Il Contatto

Qualche giorno fa ricevetti una email con una proposta di collaborazione di un sito di prodotti tecnologici abbastanza grande chiamato Pluto che mi proponeva una collaborazione per “recensire” (e capirete perché questa parola è tra virgolette tra poco), alcuni dei loro prodotti inserendo link del loro sito nella recensione. Dopo aver controllato che Pluto non fosse un sito che vendesse fuffa ma fosse un sito serio, decisi di rispondere alla mail e aggiungere il loro contatto su Skype per poter rendere la cosa più veloce.

Dopo qualche giorno iniziai a parlare con il loro reparto marketing italiano che si è mostrato molto gentile e disponibile e ci stavamo accordando sui termini della collaborazione. Nulla di strano. Loro proponevano dei prodotti, io altri, alla fine ci accordammo su un paio di prodotti che avevo già una mezza idea di comprare con soldi di tasca mia per recensirli, nulla di esoso così da poter vedere entrambi se la collaborazione poteva funzionare o meno. Oltre ai prodotti mi venivano offerti dei soldi che sinceramente non avrei accettato dal momento che DA QUELLO CHE AVEVO CAPITO potevo tenere la merce recensita senza problemi. La prima conversazione era finita con successo e nonostante non avessi ancora accettato per la prima volta in anni ero fiducioso di aver trovato un’ azienda seria che non cercasse solo pubblicità sfruttando i piccoli blogger.

Pratiche raccapriccianti?

Non avendo terminato la conversazione il giorno prima e avendo ancora una marea di domande per quanto riguardava i termini della collaborazione. Il giorno dopo mi rimisi in contatto con il reparto marketing di Pluto per cercare risposta alle mie domande, ma sopratutto volevo delucidazioni su un dubbio che mi era venuto il giorno prima dopo che mi avevano mandato il link di un sito Italiano, dove era presente una “recensione” di un prodotto da loro venduto. Dopo aver scritto tutte le mie domande, dopo qualche minuto ho ricevuto una risposta alquanto strana. Infatti alla domanda su come funzionava l’invio dei prodotti da recensire, la loro risposta è stata che non inviano prodotti ma pagano un compenso per ogni prodotto pubblicizzato. Al momento pensavo di aver capito male ma poi mi hanno inviato un altro “post” di un sito, con un’ altra pseudo recensione (pseudo perchè della recensione non aveva nulla ma era solo un articolo striminzito ovviamente positivo sul prodotto X in sconto sul sito di Pluto) dei prodotti da loro venduti, dicendomi candidamente che a loro interessava solo la pubblicità e questo mi ha fatto ampiamente scaldare l’animo. Qui la conversazione per me è finita e ho gentilmente rifiutato la collaborazione. Ho seri dubbi che risponderò ancora alle email di questa azienda che è finita nella mia personalissima blacklist .

Ora direte, e quindi perchè scaldarsi tanto se non era la prima volta che ricevi proposte simili?

I Blogger Disonesti

La cosa che mi ha fatto più arrabbiare di tutta questa conversazione, non è la proposta in sé che sinceramente non mi è nuova e un azienda è libera di fare marketing come vuole, ma il fatto che ci sia gente che accetta queste pratiche per pochi euro in più sulla Paypal. So che blogger avidi ce ne sono a palate ma non pensavo che arrivassero a questo livello.

Prima di tutto quando avete un blog ,sopratutto se riceve molte visite, dovete pensare che quando scrivete non state parlando con una singola persona ma con una marea di persone che probabilmente sono arrivate sulla vostra recensione e/o consigli per gli acquisti perché sono intenzionate a comprare quell’articolo. Come pensate di fare una recensione onesta o consigliare un prodotto se lo stesso non lo avete nemmeno provato anzi non lo avete nemmeno visto fisicamente ? E’ facile trovare recensioni già fatte di altri blogger e parafrasarle, tanto loro il prodotto lo hanno provato vero? Io non ne sarei così sicuro… A voi sono stati offerti dei soldi per scrivere una recensione e/o pubblicizzare prodotti senza nemmeno vederli; chi vi dice che anche agli altri blogger non sia stata fatta la stessa offerta? E se poi il prodotto si rivela scadente e il vostro articolo ha fatto buttare soldi  ai vostri utenti?.

Personalmente penso che se volete fare successo con un blog le cose che contano di più sono: onestà e la qualità dei contenuti e spesso queste 2 cose vanno a braccetto.

Come fa una recensione a essere di qualità se non sapete nemmeno che feeling si ha a tenere tra le mani un certo prodotto?.

Io ho questo blog per hobby, non mi aspetto di fare i big money ne ora ne mai ma cerco sempre di mantenere un minimo di professionalità quando scrivo i vari post, sopratutto se sono recensioni o comunque cose che potrebbero influenzare molte persone e il loro portafogli.

Tutti i prodotti recensiti li ho comprati con i miei soldi perchè mi servivano oppure mi sono stati gentilemnte prestati da amici per poterli provare per settimane. Io non navigo nell’oro, non ho il Mercedes in garage e i soldi mi farebbero assai comodo; vi basti pensare che per mettere via i soldi (che non ho guadagnato con il blog purtroppo…) per un oscilloscopio da 400 euro per il mio laboratorio, ci ho messo quasi 3 anni e mi fa veramente ribollire il sangue pensare che c’è gente anche con più soldi di me che vende le natiche per pochi euro.

I soldi fanno gola ma dove è finita l’etica che TUTTI I BLOGGER CON UN MINIMO DI SERIETÀ DOVREBBERO AVERE ?.

Se avete un blog di qualsiasi livello professionale o amatoriale visitato o meno e accettate questo genere di cose facendo recensioni senza nemmeno provare i prodotti, o scrivendo cose positive solo perché vi hanno pagato imbrattando internet con l’immondizia, non siete degli di avere un blog e non potete definirvi blogger ma solo MORTI DI FAME.

Morale: Siate onesti e non siate avidi.



Andrea

Andrea

Sono uno studente di ingegneria nel tempo libero mi piace costruire strani marchingegni e fare esperimenti.

3 thoughts to “Sei Un Blogger Onesto ?”

  1. Congratulazioni per l’articolo. Sono poche le persone come te svolgono “un’attività” mantenendo dei valori morali.
    Continua cosí!
    So che é poco, ma un supporto morale a volte può fare molto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *