Come Proteggere I Propri File Online

Se siete un po’ pratici di PC e internet, almeno una volta nella vita avrete caricato qualcosa online utilizzando servizi come Dropbox , Mega , Skydrive o simili, ma vi siete mai chiesti quanto i vostri dati fossero al sicuro?

Personalmente utilizzo questi servizi per condividere foto delle vacanze con i miei amici e parenti ma soprattutto li utilizzo per file molto importanti che non posso rischiare di perdere o danneggiare, come ad esempio i backup di questo sito. Ovviamente la protezione del backup del sito è molto importante perché al suo interno vi sono tutte le password  admin e l’intero database e immagini.

Assumendo per assurdo che qualcuno possa rubarmi le credenziali di accesso a uno dei servizi di cloud hosting che utilizzo per il backup dei dati importanti, questa persona o persone avrebbe libero accesso in chiaro a tutti i miei dati e potrebbe compromettere senza problemi molti file che per me sono importanti. Inoltre è bene sapere che per quanto venga garantita la privacy i gestori dei vari servizi e non solo potrebbero vedere le vostre foto e file senza problemi.

Se come me siete dei paranoici 😀 e  preferite spendere qualche minuto in più per caricare i vostri file e ci tenete molto alla vostra privacy; ecco il metodo migliore per stare tranquilli è quello di caricare in rete solo file criptati accessibili solo da voi.

Come Criptare i File

Prima di tutto dovete scaricare e installare Veracrypt che è un software che permette di creare contenitori criptati per i propri files.

Una volta scaricato e installato questo software, che è cross-platform, cioè è disponibile per Linux , Windows e Mac (quindi il procedimento è valido per tutti i sistemi operativi) apritelo e cliccate su Create Volume

Come Proteggere I Propri File Online
Come Proteggere I Propri File Online

Nella seconda finestra selezionate Create an encrypted file container e cliccate next

Come Proteggere I Propri File Online
Come Proteggere I Propri File Online

Dopodiché selezionate Standard Veracrypt volume e cliccate next

Come Proteggere I Propri File Online
Come Proteggere I Propri File Online

A questo punto dovrete creare il file contenitore, cliccate su select files e create un nuovo file. Dategli il nome che volete e ricordatevi che, come dice anche il programma, selezionando un file già esistente questo non verrà criptato ma cancellato e sovrascritto.

Arrivati a questo punto, dovrete scegliere l’algoritmo da utilizzare per criptare il contenitore. Solitamente qui si viene assaliti dal dubbio su cosa utilizzare e quale sia l’algoritmo più sicuro senza entrare nei dettagli, la morale della favola è che il semplice AES va più che bene infatti dovete ragionare nell’ottica di chi vorrebbe rubarvi i files. Una volta rubati i files vale veramente la pena perdere un sacco di tempo (nella migliore delle ipotesi mesi) per decriptare un file? A meno che non siate la NSA la risposta è quasi sicuramente no. Quindi quando vi viene chiesto quale tipo di algoritmo scegliere selezionate AES e cliccate next.

Come Proteggere I Propri File Online
Come Proteggere I Propri File Online

Una volta scelto quale algoritmo utilizzare dovrete selezionare le dimensioni del vostro contenitore. Io per questo tutorial ho selezionato 50 MB solo per dimostrazioni ma le dimensioni vanno in relazione a cosa dovete metterci dentro. Solitamente io utilizzo la regola dimensioni file da criptare + 15MB perché nel 90% dei casi, non ho bisogno di più spazio perché non modifico mai gli archivi criptati ma se voi avete intenzione di aggiungere più files in futuro, vi consiglio di utilizzare uno spazio maggiore rispetto a quello che vi serve. Inoltre è bene ricordare che le dimensioni del file saranno quelle da voi decise e non aumenteranno in modo dinamico in base a ciò che vi mettete dentro, quindi tenete anche questo in considerazione perché se dovete caricare i vostri file online più sono grossi e più tempo perderete a caricarli.

 Come Proteggere I Propri File Online
Come Proteggere I Propri File Online

Published by Andrea

Sono uno studente di ingegneria nel tempo libero mi piace costruire strani marchingegni e fare esperimenti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *