Skip to main content

Recensione RamNode VPS

Sono ormai 11 anni che “gioco” con siti web e servizi di hosting e le ho passate di tutti i colori, dal millantato 100% up-time che si è rivelato a una fregatura a server spacciati per super preformanti che andavano offline se il sito riceveva più di 3 visite al giorno.

Ormai è quasi un anno che questo sito è passato da Google Blogger ad essere self hosted su un VPS e oggi voglio scrivere una breve recensione sulla mia esperienza con RamNode.Prima di migrare il sito da Blogger a WordPress non avevo mai utilizzato RamNode; questo host offre unmanaged VPS, ovvero server VPS sui quali si ha libero accesso a tutte le funzioni del server senza limitazioni dalla scelta del sistema operativo all’installazione dei vari software, la differenza principale con un normale server VPS è quella di avere supporto tecnico minimo, ovvero solo relativo a problemi del server ,in caso di problemi con quello che installate sul server ecc dovete arrangiarvi e non è presente nessun tipo di pannello di controllo a parte una pagina web che permette lo stop e il reset del server.Ora vi chiederete quale è il vantaggio di tutto questo? Il prezzo.Infatti grazie al costo molto basso di gestione i server unmanaged VPS hanno prezzi molto bassi.RamNode offre VPS con 128MB di RAM a partire da 15 dollari all’anno (circa 13€).

Prezzi RamNode
Prezzi RamNode

Tenete in considerazione che un normale shared-hosting decente costa circa 20 Euro all’anno e ha prestazioni molto inferiori rispetto a un VPS con 128MB di RAM, infatti nonostante sembrino pochi, un VPS di RamNode da 128MB  è in grado di ospitare senza problemi un sito web con basso traffico, se configurato in modo corretto e utilizzato in combinazione con Cloudflare, e in caso di crescita del traffico potrete fare l’upgrade senza fatica.Una cosa che ho trovato molto utile che spero che prima o poi tutti i servizi di hosting la offrano, è la possibilità di depositare soldi sul proprio conto in modo da rinnovare automaticamente i server alla scadenza, il che può sembrare una stupidata ma mi è capitato svariate volte in questi anni di dover correre in posta per caricare la carta prepagata perché mi ero dimenticato della scadenza del server.

Prestazioni

Nonostante i prezzi molto bassi non significa che sono server di bassa qualità! Per quanto riguarda le prestazioni dei VPS di RamNode direi che sono ottime, e non è l’unico servizio di unmanaged VPS che ho utilizzato in questi anni e non ho dubbi che quello che utilizzo attualmente sia uno dei VPS migliori che abbia mai avuto.Le elevate prestazioni sono anche dovute dal fatto che questi server utilizzano SSD che garantiscono elevate prestazioni per quanto riguarda l’ I/O.

Prestazioni RamNode
Prestazioni RamNode

Ad esempio il server su cui è ospitato questo sito ha un I/O speed di 336 MB/s contro una media di 160 MB/s dei VPS della stessa fascia di prezzo. Nonostante lo screenshoot dica che l’uptime del server è di 24 giorni, è vero solo in parte. Questo infatti è dovuto al fatto che abbia personalmente resettato il server dopo aver apportato delle modifiche. In realtà in un anno ho avuto solo 5 minuti di down-time a causa di un aggiornamento del datacenter dove sono ospitati i VPS di RamNode e comunque tutte le volte che viene fatto un upgrade o manutenzione del sistema, si viene avvertiti prontamente giorni prima più volte per non creare disagi e dare il tempo agli utenti di prepararsi.

Supporto Tecnico

Questo è uno dei punti cruciali di ogni servizio di hosting.Con il supporto tecnico si vede la vera qualità del servizio, infatti per quanto possano essere preformanti i servizi offerti da un’ azienda di hosting, se il loro supporto tecnico è pessimo e lento è meglio scappare a gambe levate perché finché tutto va bene non ci sono problemi, ma appena cominciano ad apparire complicazioni e il supporto tecnico non si rivela all’altezza, rischiate di “rimanere a piedi”.Per quanto riguarda il supporto tecnico di RamNode, mi è capitato di contattarlo una sola volta, e posso dire di ritenermi soddisfatto in quanto le risposte sono state molto veloci ed esaustive quindi anche per questo punto mi ritengo soddisfatto perché nonostante il server sia unmanaged, e non erano tenuti a farlo, hanno comunque cercato di aiutarmi nonostante il problema non fosse il server (il problema era stato causato da un mio esperimento xD).

Conclusioni

Solitamente non sono un grande fan delle recensioni dei servizi di hosting ma a mio parere in questo caso valeva la pena, in quanto per pochi soldi è molto difficile trovare unmanaged VPS di qualità che non sia over-sold e nonostante questo tipo di hosting non sia molto usato in Italia questi tipi di server sono un ottimo modo per risparmiare una montagna di soldi. Per i servizi di hosting infatti con circa 50 dollari all’anno potete acquistare un server VPS da RamNode che vi permette tranquillamente di ospitare siti web anche molto pesanti che servizi di shared-hosting molto più costosi non reggerebbero.Quindi in conclusione mi sento di consigliare RamNode a tutti coloro che vogliono risparmiare sui servizi di hosting senza rinunciare alle prestazioni. Tenete presente però che sarete voi a gestire direttamente il vostro server e che nonostante non lo consideri un’operazione difficile, se non lo avete mai fatto, potrebbe rivelarsi problematico sopratutto dal lato della sicurezza.Se siete interessati ad acquistare un VPS di RamNode, per ospitare il vostro sito WordPress, vi consiglio di acquistare un VPS con almeno 256 MB di RAM ancora meglio con 512 MB di RAM.



Andrea

Andrea

Sono uno studente di ingegneria nel tempo libero mi piace costruire strani marchingegni e fare esperimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *