Led in Parallelo

Come potete immaginare a differenza del collegamento in serie dove la VF di ogni led veniva sommata nel collegamento in parallelo, ciò che si somma è la corrente che attraversa ogni led ma a differenza del collegamento in serie per collegare correttamente più led in parallelo ci vorranno più resistori, ovvero se si vogliono accendere 5 led avremmo bisogno di 5 resistori. E questa è una cosa che leggendo qua e la sui vari blog molti sbagliano.

Led in Parallelo MODO ERRATO!
Led in Parallelo MODO ERRATO!

Perché ci vogliono più resistori ? Prima di tutto i resistori hanno dei limiti, come già detto anche qui, ovvero prendendo come punto di partenza l’esempio di prima, un circuito alimentato a 12V costituito da 5 led, questa volta  però collegati in parallelo, utilizzando la formula classica per il calcolo del valore del resistore otterrei:

Calcolo Resistenza Led In Parallello METODO ERRATO!!!
Calcolo Resistenza Led In Parallelo METODO ERRATO!!!

A questo punto voi direte ok, cosa cambia? Bene quello che cambia è la potenza dissipata dal resistore ovvero in questo caso non si può usare una classica resistenza da 1/4  W ma saremo costretti ad utilizzare un resistore che sia in grado di resistere almeno a 1W ,questo perché deve dissipare 960 mW che si traduce in una quantità di calore considerevole.Questo è uno dei motivi per cui non si utilizza una sola resistenza nei collegamenti con led in parallelo infatti è molto più conveniente comprare più resistori da 1/4 di W che un solo resistore da 2W che costa circa 0.60€. Già ora dopo questa considerazione potete capire che più led collegati ad un solo resistore in parallelo ci costringe a comprare dei reistori con una potenza nominale più elevata e quindi molto costosi. Se siete curiosi di sapere come ho calcolato la potenza dissipata della resistenza la formula è questa (ovviamente questa formula vale anche per i led in serie con la differenza che nella serie si userebbe la VF totale) :

Potenza Dissipata
Potenza Dissipata

Ma non c’è solo il fattore economico infatti ancora più importante è il fatto che i  led non sono mai tutti uguali anche se vengono dalla stessa scatola. A causa di questo fattore la corrente non verrà distribuita in modo uniforme a tutti i led e questo può causare diversi problemi tra i quali:

  • I led non si illuminano in modo uniforme e questo si può vedere abbastanza bene nella foto qui sotto, dove 5 led provenienti tutti dalla stessa scatola e quindi  teoricamente identici non si illuminano in modo uniforme.
Problemi Led in Parallelo
Problemi Led in Parallelo
  • Avendo una sola resistenza si ha pochissimo controllo sulla corrente che attraversa ogni singolo led. Se un led dovesse bruciare, la corrente totale che prima attraversava 5 led ora ne attraversa 4 e questo effetto a catena può portare via via ad un danneggiamento dei led sempre più veloce, la cosa si può facilmente dimostrare con una breadboard ed un multimetro

Le piccole variazioni sono causate dai cavi e dalla breadboard. Come si può vedere dalle immagini la corrente rimane identica anche rimuovendo i led (che equivarrebbe a un led bruciato ) mentre i led rimanenti diventano via via sempre più luminosi e ciò significa che sono attraversati da una corrente maggiore. Impossibile poi non notare l’ultima immagine dove l’ultimo led rimasto è attraversato da più del doppio della corrente consigliata dal produttore cioè 20 mA.

Published by Andrea

Sono uno studente di ingegneria nel tempo libero mi piace costruire strani marchingegni e fare esperimenti.

Join the Conversation

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar
  4. Andrea
  5. Avatar
  6. Avatar

29 Comments

  1. Ciao
    Ti chiedo informazioni riguardo un mio progetto…. Vorrei creare un dispositivo che abbia un arduino controllabile con Wi-Fi che accenda e spenga una serie di Led… Alimentato da batteria ovviamente (o pile)

    Esistono Led in serie già cablati da collegare ad arduino o simili?

    1. Ciao,puoi utilizzare una comune striscia a led e creare una piccola PCB per collegarla più comodamente ad Arduino.L’unica cosa da tenere a mente sono gli Ampere richiesti per il funzionamento.

  2. Grazie veramente dei tuoi articoli!! sto cercando di far lampeggiare i led per collegarli a fibre ottiche da inserire nella cabina di pilotaggio del modello millenium falcon della de agostini. Mi sei veramente d’aiuto, essendo negato in eletronica. Potrei chiederti altri suggerimenti?
    Per adesso grazie ancora.

  3. Complimenti per gli articoli, molto chiari. Volevo chiederti un consiglio su un progetto.
    Ho fatto un faretto Led con led smd 5053 alimentato a 5 volt. Sono 9 led in parallelo con ognuna una propria resistenza con grandezza 15 ohm.
    Sul led il massimo della corrente è 150mA.
    Il problema che ho riscontrato è che, appena lo accendo, vedo che la corrente parte dal valore minore fino a valore alto anche se alla fine non raggiunge il valore di corrente calcolato che all’incirca dovrebbe essere 130mA a ramo e quindi circa 1,2 A.
    Quindi volevo sapere una tua opinione sul perchè il mio faretto non raggiunge il valore stabilito di corrente e del motivo per cui non ci arriva immediatamente, ma vedo con il multimetro che la corrente cresce piano piano.
    Grazie

  4. Ciao e grazie per l’ottimo sito, mi ha tolto tanti dubbi ma non riesco a risolvere questo problema, se puoi a tempo perso aiutami…
    Devo fare un impianto luci sulla mia bike, utilizzo un powerbank e quindi potrei prendere i 4.2 volt all’uscita della batteria 18650 (da carica) oppure all’uscita del powerbank che misurato mi da 5,1volts.
    Ora nasce il problema non ho i datasheet dei led che userò ma sono 3 powerled bianchi alimentati ognuno in origine da 3 AA in serie quindi 4,5V. E poi dei super bright led rossi almeno 8 che credo vogliano 3,3 volt.
    Io pensavo di mettere delle resistenze utilizzando l’alimentazione dal powerbank altrimenti appena la batteria si scarica scende il voltaggio e di conseguenza la luminosita dei led.
    Mi serviva un’idea dello schema accoppiando serie e parallelo e il calcolo delle resistenze che dovrei utilizzare, visto che i led costano pochissimo vorrei tenermi abbastanza vicino al Vmax per aumentare la luminosità a scapito della vita dei led specialmente quelli bianchi.
    Spero di essere stato abbastanza chiaro , e ti ringrazio in anticipo se vorrai aiutarmi
    Ciao Fabio
    p.s. ovviamente mi rendo conto che non ho i dati dell’intesità di corrente

  5. ciao, ho visto il video e letto la tua spiegazione sui collegamenti dei led cercando di trovare una soluzione al mio problema, ma purtroppo non riesco a farli combaciare anche perché il mio è a c.a. ti descrivo il circuito trasformatore 220 V – 24 V 500 w alimento n° 6 lampade incandescenza da 60 w ogni una con cavo da 1,5 mm. ogni lampada è alimentata singolarmente e a lunghezza diversa dai 5 mt ai 25 mt. ma puntualmente si bruciano una alla volta. ho provato a controllare il circuito. a misurare la tensione diverse volte sia al primario che al secondario ma non ho mai trovato niente di anomalo. spero che potrai aiutarmi.ti ringrazio

  6. Si possono collegare in serie led bicolori a 3 pins in modo da poter alimentare alternativamente i due colori?
    Non riesco a trovare un collegamento che non faccia accendere contemporaneamente i due colori .

  7. Ciao, vivo in Bolivia e ho un problema con dei fari a incasso led, perché quando accendo iniziano a lampeggiare. Hanno due interruttori e non deviatori e se ne stacco uno l’altro non lampeggia più. Che devo fare?
    Grazie

  8. Buonasera a tutti. Da stasera ho un problema con le mie luci a led di Natale. Ho 4 serie di led in parallelo sulla ringhiera. Improvvisamente la terza mi fa una luce bassissima, quasi spenta!… Le connessioni sono rigide e robuste. Non mi spiego come sia possibile. Un grande grazie a chi puo’ aiutarmi. Ciao. Mirko

  9. vediamo se puoi aiutarmi. Io ho un problema “rovescio”. Ho dei led e delle resistenze. Vorrei metterne 24 in parallelo con interruttori separati. Non conosco le caratteristiche del led che è trasparente… il classico led “standard”. Se metto una batteria da 1,5 v si accende con la polarità corretta. Ho molte resistenze color blu di fondo con bande dei seguenti colori: giallo, viola, nero, nero, marrone.
    La resistenza va su anodo o catodo? Se metto una resistenza su ogni led … (capisco che procedo come i gamberi, ma ne ho diverse… ) che alimentatore dovrei usare per metterle in parallelo?
    Spero tu possa aiutarmi. Ciao

    1. devo aggiornare… il led funziona con 3 volt. Ho calcolato un alimentatore da 12 volt… mentre gli Ampère non li conosco. Anzi non è vero… sarebbero 20 mA. Però non so cosa trovo… spero siano piuttosto standard da non dovere impazzire.

  10. Salve vorrei chiedere un vostro parere. Ho il tachimetro della mia auto con led 3528 a 4 pin(presumo RGB) voltaggio misurato 1,7v colore giallo ambra. Sulla stessa scheda in altre parti ci sono led 3528 a e pin bianchi con voltaggio 2,7v. Vorrei sostituire quelli giallo ambra con i bianchi ma non non saprei come fare. Ho provato a collegare un led bianco 3528 2 pin collegando sul 3528 a 4 pin ma non si accende (forse x via della differenza di voltaggio) mi saprebbe indicare qualke soluzione.

  11. Ho un problema con un impianto a pannelli solari ma alcune lampadine a led da 12 v. Per auto che ho comprato dai cinesi, quando la batteria non è del tutto carica alcune lampadine non si accendono come mai?

  12. Gentile Andrea ho bisogno del tuo aiuto e consiglio su come posso collegare 6cob led di colori diversi ma con stesso amperaggio di 1500mah ed esprimendo 50watt max di potenza in uscita ciascuno, alimentati a 36 volt…vorrei posarli su radiatore alluminio raffreddato da ventoline ed infine vorrei dimmerare il tutto, quindi ti chiedo se tu potessi disegnarmi uno schema e dirmi come mi coverra’alimentare il circuito e che resistori mettere..grazie per quello che fai e la consapevolezza che sai donarci. buona domenica.Giovanni

  13. salve vorrei creare luci led segnapasso nel finto tasto b-ticino chi mi aiuta a comprare cio’ che serve ?=??=
    posso utilizzare i led delle luci di natale oppure devo comprarne dei nuovi appositamente per lo scopo ?
    grazie mille
    lascio la mia mail [email protected] per coloro che volessero darmi una mano

  14. Ciao Andrea ,
    se anzichè voler dare la corrente necessaria per farli accendere tutti li volessi far accendere in base alla potenza erogata dall’alimentatore come dovrei prepararmi?
    Ossia un circuito che indichi o il livello di potenza dell’alimentatore utilizzato o almeno l’intensità residua , ad esempio per la parte del trasformatore da 5v del computer con 25A, poter vedere i led che si spengono o calano di intensità luminosa in base alle periferiche e dispositivi che vengono collegati al computer tramite le usb o il consumo degli hard disk collegati.

  15. Credo di aver fatto un errore, un esperto mi può dare conferma?
    Ho realizzato 2 lampade a parete a doppia emissione utilizzando dei cob led, ma credo di aver sbagliato qualcosa, perchè si accendono ma dopo 15/20 minuti si spengono e dopo si riaccendono, ma senza sfarfallare. Mi spiego meglio: 1 lampada composta da 2 cob led da 12 V – 900 mA – 10 W collegati in parallelo, alimentazione di rete domestica in 220 V. Alimentatore in 220V out 12 V – 2A 24 watt.
    1 lampada composta da 2 stringhe di 3 cob led 12 V – 500 mA – 6 W collegati in parallelo
    2 Alimentatori in 220V out 12 V – 2A – 24 watt.
    Per questa lampada posso anche gestire 3 stringhe da 2 cob led, in questo caso servono 3 alimentatori.
    E’ un fatto di surriscaldamento dei COB led perchè stanno andando a corrente troppo elevata?
    Dove sta l’errore? Devo cambaire alimentatori e mettere tutto iln serie?

  16. Salve, scusate la disserzione, ma volevo capire una cosa relativa ai led che non trovo assolutamente in rete: avete presente i fili led usati a natale, alimentati da 2 o 3 batterie stilo da 1,5, che sembrano delle gocce di plastica su dei fili di rame ? Non vedo elementi illuminanti, e vorrei capire qual’è il principio costruttivo su cui funzionano e se siano realizzabili anche da un “comune mortale”. L’interesse nasce allo scopo di illuminare modelli in plastica, anche con uno solo di questi “nodi” illuminanti, non necessariamente una serie numerosa come quelle in commercio.

  17. Ciao Andrea sono Tonino e sono capitato per caso sul tuo sito, ho provato ad iscrivermi per poterti fare una domanda ma non ci sono riuscito cosi’ ti faccio la domanda e poi se vuoi mi spieghi anche come faccio ad iscrivermi al tuo sito.
    La domnda e’ vorrei mettere i led da 3mm (due rossi e due bianchi )su una slotcar che corre su una pista elettrica da 12-15 v.
    Devo dire che gia’ l’ho fatto con successo parziale (spesso si fulminano o non sono luminosi allo stesso modo,forse perche non adopero le
    resistenze.
    Volevo sapere che ne pensi, se mettere le resistenze o no e soprattutto
    volevo sapere se le resistenze hanno un verso.
    Spero di avere una tua risposta senza fretta faresti contento un nonno
    e il suo nipotino visto che la macchina in questione e quella di saetta mcqueen.
    Ti invio i miei piu’ cordiali saluti Tonino

  18. Ho 70 anni ma sono un principiante in elettronica che mi interessa molto. Ti faccio i miei complimenti per le esaudienti e precise spiegazioni che hai dato sui led.
    Ti vorrei chiedere una cosa; sul Web hai pubblicato altre cose;
    se si, mi puoi dire come le posso trovale.
    Grazie e cordiali saluti .
    Filippo

  19. CIAO MI CHIAMO MARCO ,VORREI COSTRUIRE UNA LAMPADA DA CIRCA 500 LED DA” 3 W ,700 mA”LA MEDIA DI VOLTS E DI” 3″PERCHE SONO 3 COLORI E HO UN ALIMENTATORE DA 360 WATT ,10 A 36 VOLTS .
    SI RIESCE ? E’ POSSIBILE ?
    CIAO GRAZIE

  20. Ciao Andrea e ciao a tutti. Complimenti x il sito.
    Qualcuno conosce un tutorial ben fatto x creare una rete di led sul soffitto che simulino le costellazioni? Intendo proprio come schema elettrico. Mi piacerebbe crearla utilizzando dei led piccolissimi uniti da fili di rame. Nel mio caso le differenze di luminosità e di temperatura colore sarebbero intenzionali, per dare un effetto più realistico.

  21. Fai una ricerca qui, occhio che il sito è solo in inglese: qualcosa l’ho trovato con “stars” o “constellation”. Devi inserire la ricerca dopo “Let’s Make”

    instructables.com/howto/

  22. Salve a tutti, avrei bisogno di un vostro esperto consiglio per assemblare tra loro quelle scatolette a batteria (normalmente 2 stilo AA DA 1,5 v) che alimentano due o tre led simulando il fuoco nei presepi…. volendo alimentarle contemporaneamente con un trasformatore sarebbe possibile? Grazie per l’aiuto

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *