Skip to main content

Come Calcolare il Consumo Energetico di un Elettrodomestico

Vi siete mai chiesti quanto costa terere acceso un ventilatore per ore?.

Io si ecco in questo articolo come fare per calcorare il costo dell energia consumata di ogni elettrodomestico .

Un po di teoria

Il Watt (W) è l’unità di misura della potenza ed è la rapidità di assorbimento o di emissione di energia nel tempo.

1 Watt =  1 J / 1s

I dristibutori di energia come Enel non utilizzano i W ma i Wh (Watt ora)

Calcolo consumi

Ventilatore 40W
Ventilatore 40W

Prendiamo l’esempio sopracitato ovvero un ventilatore da 45 W in funzione per 20 ore e prendiamo ipoteticamente come prezzo di 1 kWh di 0.27 € il calcolo è molto semplice

45 x 20 = 900 Wh che equivalgono a 0.9 kWh (la k sta per kilo 10^3 )

Una volta ottenuto quanti watt vengono consumati in un dato numero di ore basterà moltiplicare il risultato per il costo al kWh del vostro gestore e saprete quanto vi sarà costato utilizzare il marchingenio

0.9  kWh x 0.27 € = 0.243 €

Qundi un ventilatore da 45W acceso per 20 ore costa 0.243 €.C’è da considerare però che questo è un esempio imperfetto infatti si è considerato che un ventilatore consumi costantemente 45 W ma per la maggior parte dei casi non è così, infatti molti elettrodomestici hanno diverse modalità e molte variabili basta prendere come esempio un pc.Se il nostro pc monta un alimentatore da 500 W non è detto che costantemente 500 W questo dipende dall hardware presente al suo interno e dal carico di lavoro svolto.Un altro esempio potrebbe essere il frigorifero che nonstante sia sempre in funzione non è detto che consumi il massimo della potenza dichiarata, infatti il firigo funziona per mantenere la temperatura costante e solo quando il sensore rileva un calo di temperatura entra in funzione consumando la massima potenza.



Andrea

Andrea

Sono uno studente di ingegneria nel tempo libero mi piace costruire strani marchingegni e fare esperimenti.

29 thoughts to “Come Calcolare il Consumo Energetico di un Elettrodomestico”

    1. Facendo un conto grossolano

      Clacolando che quando la macchina non è in uso consumi il 40% di 5KW

      5000 / 100 = 50

      50 x 40 = 2000 W

      12 x 2000 W = 24 KWh ( consumo per le 12 ore )

      Mentre nelle restanti 6 ore di lavoro consumi tutti i 5KW

      6 x 5000 w = 30 KWh

      Quindi in 18 ore consumerebbe 54KWh. Per scoprire il costo in € basta moltiplicare 54KWh per il costo al Kwh del tuo fornitore di energia.
      Considera comunque che questa è una stima grossolana perchè 5KW è la potenza massima di assorbimento della macchina.Quindi 5KW rappresentano il massimo consumo tutto dipende dall’utilizzo.Se vuoi conoscere l’esatto consumo devi utilizzare un Wattmetro

    2. grazie tante, il mio unico dubbio era quando non si utilizza la macchina, sapendo però che al suo interno c’è una caldaia che deve mantenere la temperatura dell’acqua sempre costante, penso che un 40% rispetto alla potenza massima sia un buon compromesso.

      grazie

  1. Buonasera, ho un giardino con 11 punti luce, ogni punto luce ha 2 lampade da 9W a basso consumo 12V. E’ possibile far funzionare tutti i punti luce con delle batterie da 12V (tipo quelle da camion), se si quante batterie mi servono per farle funzionare per almeno 8 ore? Grazie

    1. Buonasera,premetto che questa è una risposta da prendere con le pinze in quanto non conosco ne modello delle lampade ne come sono state installate.Comunque prima di tutto, da quello che leggo, le lampade funzionano con la normale corrente di casa (ovvero la corrente alternata )quindi senza modifiche e senza utilizare un inverter sarebbe impossibile utilizzarle con una batteria dei camion dal momento che le batterie danno come output una corrente continua.Per quanto riguarda la durata della batteria non è cosi semplice calcolare.Prima di tutto c’è da considerare le caratteristiche della batteria che si vuole utilizzare ed inoltre c’è da prendere in considerazione l’ambiente di funzionamento.Le batterie “perdono la carica” molto più velocemente se esposte ad ambienti freddi qundi la loro durata cambierebbe in base al clima esterno.Per farsi un idea ( sottolineo che questo non è un calcolo preciso ma una grossa approssimazione )si può utilizzare la formula A/Ah ovvero dividere gli ampere utilizzati dal circuito per la capacità in Ah della batteria.

  2. Ho un misuratore di corrente che dice che il mio riscaldatore x acquario in 24 ore ha consumato 3.63 kwh se ho una tariffa bioraria Cioè dalle 8.00 alle 19 1 kwh costa 0.12 cent mentre dalle 19.00 alle 8.00 1 kwh costa 0.04 cent . Come faccio il calcolo?

    1. La cosa migliore da fare ,a mio parere, è “azzerare” il misuratore di consumo energetico e vedere il consumo dalle 8 alle -19 poi azzerarlo nuovamente e vedere il consumo dalle 19 alle 8.Non so esattamente come funzioni il tuo riscaldatore ma presumo che una volta in temperatura si spenga per non sprecare energia.Inoltre presumo che di notte consumi di più dal momento che anche la temperatura dentro casa dovrebbe essere più bassa.Ovviamente queste sono ipotesi xD.Una volta che hai il i 2 conteggi parziali moltiplichi entrambi per il costo a KWh e poi sommi.A mio parere questo è il modo più preciso.

  3. CIAO ANDREA HO UNA BATTERIA DI UN MOTORE ELETTRICO E A BATTERIA è DA 50 WATT E PER CARICARE CI STA 10 ORE IN TUTTO QUANTI EURO SPENDO?

  4. Ciao Andrea,
    Sono seriamente interessato ad acquistare un frigo/cantinetta per le mie bottiglie di vino.
    Nelle caratteristiche tecniche dell elettrodomestico viene dichiarato “consumo 1.4kw per 24h”.
    Cosa significa? Per quale dato dovrei calcolare il costo al KW dato dal mio piano tariffario?
    Grazie mille

    Alberto

    1. Ciao Alberto,quello che viene scritto sull’etichetta è il consumo massimo oppure il consumo annuale dell’elettrodomestico.Questo valore è un valore di laboratorio ovvero non tiene conto dell’utilizzo quotidiano.Ad esempio: più il frigorifero viene aperto più il consumo è elevato.Se vuoi fare una stima di consumo puoi guardare sulla tua bolletta il costo al kWh moltiplicarlo per 1.4 e poi per 365, così da trovare il TEORICO costo in bolletta.Per sapere invece con precisione il consumo di questo elettrodomestico, dovresti collegarlo a un misuratore simile a questo http://amzn.to/23ab3Hl

  5. Ciao Andrea
    un consumo medio di 450w acceso 10 ore al giorno con il costo di energia elettrica a 0.22kwh .quanto mi costa in un mese? Grazie mille

  6. Salve, vorrei esporre il seguente quesito: ho un carico fisso di 40kw (ciò si intente che consumi 40kwh). Vorrei sapere con questo carico quanto tempo impiega per consumare 1kwh?

  7. Salve, vorrei sapere conto consumano 11 lampadine di 7w “led” accese per 10 ore al giorno considerando il costo dell’energia 0,20 centesimi. Grazie

  8. Ciao, ottimo articolo, interessante anche il link al misuratore di consumo (pensavo costassero molto di più).
    Aggiungo solo una piccola precisazione riguardo alle lampade a scarica, in particolare quelle con sistema reattore-starter: nel momento in cui vengono accese hanno un consumo di corrente più o meno pari a mezz’ ora di funzionamento.

  9. Scusi buongiorno volevo un informazione volevo comprare un termoconvettore con queste caratteristiche :Adatto per ambienti con superficie non superiore a 24 m²
    Potenza di riscaldamento (Livello 1 / 2): 1.000 W / 2.000 W
    Tensione: 230 V, 50 Hz
    Allacciamento elettrico: CEE 7/7
    Assorbimento di corrente nominale: 8,3 A
    per riscaldare una stanza di 20 mq
    Secondo lei quanto consuma in 1 ora
    Grazie

  10. Ciao, volevo chiederti se con i caricabatterie a energia solare tipo da 12000 Mh ampere riescono a fare funzionare un piccolo ventilatore da 2.5 watt e per quante ore, grazie

    1. Ciao, la tua domanda è molto generica comunque presumendo che il ventilatore che intendi tu sia USB quindi 5 V e 500 mA . Con una battery bank da 12000 mAh lo potresti far funzionare per circa 17 ore

  11. ciao volevo sapere quanto consuma un ventilatore ad aria calda della dcm o dmc shop(è um ventilatore piccolissimo che si attacca direttamente alle prese e si possono mettere i gradi) dice 370 watt ma non so se all’ora,consideriamo 10 ore e o,25 kw dell iren quanto spenderei al mese?grazie

  12. Salve, ho un frigorifero in cui c’è scritto consumo nominale 45w ( qui il link : http://www.vitrifrigo.com/it/it/c65l-c65d
    Se mi può aiutare, vorrei sapere di quanti ah deve essere la batteria a 12v e di quanti watt
    deve essere l’inverter 12v 220v per farlo funzionare 8 ore al giorno.
    Mi serve per lavorare, ma non vorrei spendere cifre assurde.
    Grazie.

  13. buonasera, io sono un vecchietto che si sta personalizzando un vecchio camper per essere il più autonomo possibile.
    Ho una batteria da 100 A alimentata da un carica batterie il quale è a sua volta alimentato dal motore in marcia oppure dall’allaccio alla 220 esterna.
    Ho montato un inverter da (3kw nominali) 1,5 kw effettivi, col quale poter usare utensili 220 quando non sono collegato alla corrente alternata.
    La domanda è : il consumo in watt di un elettrodomestico a 220 V alimentato tramite inverter da corrente 12V è sempre uguale ? Come posso calcolare quanto tempo posso usarlo per non scaricare la batteria?
    Grazie

  14. Salve, le scrivo per avere un parere tecnico sul consumo di alcuni dispositivi elettrici.
    Secondo lei ha un maggior consumo, a parità di potenza di 2000kw, un termoventilatore oppure un termoconvettore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *